Dove non c’è la corrente elettrica c’è Float di Axolight

2 min


Lampada_Axolight_Float_a_batteria_2021

In un momento in cui gli spazi esterni – come balconi, terrazze, verande e giardini – vengono progettati sempre più come ambienti da vivere e da valorizzare grazie a una nuova cultura dell’abitare, Float si presenta come una soluzione estremamente versatile e raffinata anche per l’outdoor non raggiunto dalla corrente elettrica

Lampada_Axolight_Float_a_batteria_2021

Nata dall’ingegno di Axolight e dalla creatività del designer Mario AlessianiFloat è una lampada multifunzionale e portatile, progettata nelle versioni da tavolo, terra, sospensione e parete. Un elemento decorativo versatile, che ben si adatta agli ambienti domestici – dal salotto al giardino – ma anche alle esigenze del mondo della ristorazione. In pochi secondi, infatti, è possibile illuminare qualsiasi spazio, grazie agli appositi cavi per l’istallazione a soffitto o a muro e ai piedistalli in acciaio – da 36 cm per la versione da tavolo e da 120 cm per la versione da terra – già previsti in dotazione, creando un effetto sorprendente agli occhi degli ospiti. 

La fonte LED, incorporata nella lampada per ridurre al minimo l’ingombro, assicura numerosi vantaggi, sia in termini di maggior efficienza e risparmio nei consumi, che in termini di comfort e funzionalità, vista la rapidità di regolazione della luce e conseguente creazione dell’atmosfera desiderata. Grazie anche alla varietà cromatica – bianco, nero, blu, cemento, polvere di malva – Float definisce un nuovo “Light Style” valido per gli spazi privati e pubblici, sia indoor che outdoor, creando un seducente effetto di luce.

La batteria, ricaricabile tramite un cavo USB, ha una durata di circa 9 ore ed è sostituibile a fine ciclo. Float si caratterizza per l’estrema praticità d’uso anche nel momento di ricarica, che avviene senza l’ausilio di basi o cavi di sostegno, consentendo così la ricarica simultanea di più lampade in spazi ristretti, impilando i corpi lampade uno sull’altro. Un grande vantaggio anche in termini di spazio. Float coniuga la semplicità essenziale della forma con l’alta tecnologia degli elementi: è realizzata in alluminio e acciaio inox con diffusore in PC ad alta efficienza, è dotata di un sistema soft touch di accensione e regolazione del flusso luminoso, si presta all’uso in spazi esterni grazie al grado IP 55 di protezione alle polveri e all’acqua.

Lampada_Axolight_Float_a_batteria_2021

La parola al Designer

L’idea di Float – ha dichiarato il designer Mario Alessiani – è nata da un’ispirazione tanto romantica quanto pratica, legata all’immagine retrò di una candela accesa su una vecchia bottiglia vuota posizionata sul tavolo di un ristorante. Un simbolo di semplicità, incredibilmente forte e poetico, che ci riporta al mondo della ristorazione e del vino. Da lì, insieme al team di ricerca e sviluppo di Axolight, ci si è concentrati su stile e funzionalità, fino alla creazione di qualcosa di incredibilmente unico e versatile. Grazie al foro centrale nell’estremità superiore, è liberamente poggiabile su un qualsiasi oggetto – come una comune bottiglia – assecondando la libera interpretazione di ciascuno e vestendo varie forme“.

La giuria degli Archiproducts Design Awards 2020 ha premiato Float nella Categoria Lighting scegliendola tra oltre 750 candidature da tutto il mondo per il suo concept unico che coniuga l’eccellenza in creatività, tecnologia e ricerca.

Leggi anche:


Like it? Share with your friends!