Connect with us

Hi, what are you looking for?

La Voce dei BrandLa Voce dei Brand

Uncategorized

Alla Milano Fashion Week Sportmax sfila sfuggendo alla canonica formula di collezione. Ecco la sua PE 2022

Sportmax sfilata primavera-estate 2022

John Cage e i suoi studi sul silenzio, culminati con il celebre pezzo sperimentale 4’33’’. È dall’opera del grande compositore americano che Sportmax prende ispirazione per la collezione Primavera-Estate 2022. Il silenzio come perfetto stato di purezza che si contrappone al rumore, la dicotomia tra ordine e caos, luce e oscurità: Cage, insieme al compagno di una vita e coreografo Merce Cunningham, ha esplorato ossessivamente il tema di ciò che esiste solo in relazione al suo opposto. E allo stesso modo Sportmax indaga sulla possibilità di riconciliare ciò che è conflitto, innestando una sensibilità barocca su codici minimalisti, nati all’insegna della funzionalità.

Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022

Sfidare la percezione dei tradizionali valori estetici, tanto negli abiti quanto nel setting della sfilata, per tradurre il desiderio di sfuggire a tutto ciò che è una formula canonica di collezione. I look nascono da frammentazioni, dove il clash controllato tra silhouette essenziali e volumi scomposti dà origine a un immaginario quasi teatrale. Le shape vengono costruite sul corpo delle modelle, i corsetti tipici del Settecento sono dei fragments, antagonisti perfetti insieme a goffrature e sbuffi, di linee ultra clean. Le giacche sartoriali sono definite da nuove sciancrature e abbinate a morbidi leggings.

Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022

Anche la scelta dei materiali obbedisce a una precisa ricerca di armonia nel contrasto, fatta della leggerezza di garze, georgette e tulle contrapposti alla consistenza di pelle, raso, cotone e jacquard, mentre l’uso del jersey e della maglieria richiama le atmosfere ballet. I colori sono tenui, un divertissement di nude, bianchi, ecrù, di nuovo in contrapposizione alle tonalità accese dell’arancio, del fucsia, del giallo, del bluette, del lilla.

Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022
Sfilata_collezione_Sportmax_primavera_estate_2022

Tra gli accessori dominano la scena i sandali plateau. Esasperati per scelta, sono poi i leggerissimi occhiali design. Oppure i guanti in jersey effetto calza o ricoperti di paillettes. Le clutch sono dei gusci in pelle e satin, mentre gli zaini sono in versione XXL. A rafforzare il mood di stagione, ci sono le musiche, realizzate espressamente per la sfilata di Sportmax dal compositore Teho Teardo (featuring Blixa Bargeld) che ha lavorato su suoni microscopici, detriti sonori impercettibili all’orecchio che, collegandosi tra loro, definiscono nuove forme. E l’allestimento della sala, una sorta di limbo dalla passerella contornata di bianco assoluto, per restituire ancora di più al pubblico l’intensa sensazione del silenzio e dello spazio infinito.

Il video della sfilata

it.sportmax.com

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario

Sullo stesso argomento:

Moda Donna

Nel dinamico panorama della moda contemporanea, Sportmax si distingue lanciando un’iniziativa pionieristica: SPORTMAX ARCHIVE. Questo progetto esclusivo si propone di rivisitare e celebrare la...

Moda Donna

Il buio di un luogo sospeso. Di uno spazio in cui ogni immagine conquista una nuova visione. Dove la fantasia corre, sperimenta, imprime, danza....

Milano Fashion Week

“BARE”, come suggerisce il titolo, è un mettersi a nudo, il togliere le sovrastrutture per ritornare all’origine delle cose. Rivelarsi mentre ci si copre....

Milano Fashion Week

Di queste forme, qual è “bouba” e quale “kiki”? Bouba e Kiki è il suono di Sportmax per la Primavera/Estate 2023, due parole che...

Moda Donna

Nella collezione Resort 2023 di Sportmax la narrazione procede per contrasti, dando vita a un mood potente, iper-contemporaneo, volitivo: l’austerità poetica degli abiti vittoriani,...

Moda Donna

“Dial ‘S’ for…”: digita il tasto ‘S’ per evocare la Seduzione e la Sensualità delle Silhouette, body conscious, erotiche al di là di ogni...

Uncategorized

Archeologia di stile e celebrazione del total black. Nasce così B(l)ack in time, il progetto di Sportmax per l’Autunno/Inverno 2021/22 dedicato alla rielaborazione up-to-date...

Uncategorized

È una Glam-ma, una nonna-glam oggi come allora portentosa, che apre alla nipote il suo guardaroba, le lascia provare e riprovare i capi preferiti...

Uncategorized

Sportmax loves denim. Per la sesta sperimentazione haut de gamme nell’universo del jeanswear, Sportmax sfida le convenzioni con spirito di ricerca e ridefinizione continua....

Uncategorized

Per la sua quinta edizione, in occasione della Primavera-Estate 2021, la capsule Denim Culture di Sportmax dialoga con il talento del grande fotografo modenese...

Uncategorized

Sportmax propone per la stagione Pre-Fall Autunno Inverno 2021 un viaggio attraverso il tempo, quello dal 1920 al 2020, attraverso le quattro città chiave...

Uncategorized

Sportmax per la stagione Pre-Fall Autunno Inverno 2021 propone un’eccezionale rivisitazione delle epoche, portando lo spirito e l’energia dei ruggenti anni Venti nel mondo...

Verified by MonsterInsights