Categorie
Motors

Pensata per “sognatori pragmatici”: ecco la nuova Jeep Compass 4xe. Tutta nuova e 4X4 Plug-in

Oggi Antonella Bruno, Responsabile del brand Jeep® in Europa, ha presentato la Nuova Compass, il primo SUV Jeep lanciato in Europa dal gruppo Stellantis che segna una tappa fondamentale per l’importanza del marchio nel mondo e soprattutto in Europa. A questo link è possibile rivedere la conferenza stampa. La Nuova Compass si evolve per parlare un linguaggio più europeo, valorizzando la qualità delle finiture e la tecnologia di bordo ed introducendo importanti novità che la portano a un livello ancora superiore in termini di design, sicurezza, tecnologia e funzionalità.

 Il suo segreto? Coniugare le due anime insite nel brand Jeep – lo spirito off-road e quello urbano per rispondere ai clienti del segmento C-SUV, persone razionali e concrete ma anche affascinate dalla possibilità di evadere dalla routine quotidiana, quelli che definiamo i pragmatici sognatori.

Nuova_Jeep_Compass_2021_4Xe

Nasce così un modello completamente nuovo, dalla forte personalità estetica – lo dimostra uno stile ancora più sofisticato e distintivo ma sempre fedele agli stilemi del marchio – dall’eccellente dinamica di guida su strada e dalla tecnologia più raffinata nei campi della sicurezza e della connettività. Il tutto esaltato dalle rinomate capacità 4×4 di Jeep, una peculiarità affinata in 80 anni di leadership nella guida in fuoristrada.

Insomma, che sia una pragmatica esigenza di mobilità o la voglia di affrontare emozionanti “avventure” quotidiane, la risposta è nella Nuova Compass, il punto di equilibrio tra performance ed emozioni, razionalità nell’impiego e sogno di libertà e avventura. Sempre all’insegna del motto “Go Anywhere, Do Anything” perché, dopo 80 anni, Jeep è sempre Jeep.

Al lancio della prima generazione nel 2017, Compass ha rappresentato il ritorno del brand nel segmento dei C-SUV ed è stata la prima Jeep concepita appositamente per essere un modello globale. Ciò ha posto le solide basi del successo di questo modello: dal lancio in Europa, il SUV compatto Jeep è infatti protagonista della performance commerciale del brand e rappresenta più del 40% dei suoi volumi confermandosi uno dei modelli più amati dai clienti europei e tra i più richiesti in assoluto nella configurazione 4xe con tecnologia plug-in hybrid. Infatti, oggi in Europa circa una Compass venduta su quattro è una versione 4xe, e in Italia la Compass 4xe è il modello plug-in hybrid più venduto.

La Nuova Compass è equipaggiata con un gamma di efficienti motorizzazioni termiche ed ibride plug-in tutte omologate Euro 6D Final, e un’offerta completa di sistemi di sicurezza attiva e passiva all’avanguardia che ottimizzano il comportamento dinamico oltre alle proverbiali capacità 4×4 del marchio Jeep.

Senza contare l’introduzione della nuova motorizzazione turbo benzina quattro cilindri da 1,3 litri GSE progettata per offrire prestazioni eccezionali, oltre ad uno straordinario comfort di guida, con una riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2 fino al 27% (ciclo WLTP) rispetto al benzina precedente. Il tutto reso ancora più interessante dal debutto della versione con tecnologia plug-in hybrid per una guida 100% elettrica a zero emissioni – il connubio tra straordinarie capacità 4xe e mobilità sostenibile, ovvero l’elettrificazione secondo Jeep.

Compass è stato il primo modello insieme alla Renegade ad aver introdotto il logo 4xe che identifica oggi il nuovo 4×4 del marchio Jeep: assicura infatti ancora più capability e prestazioni, garantendo l’equilibrio ottimale fra efficienza, divertimento alla guida e attenzione per l’ambiente. 

Il nuovo modello si caratterizza per un rinnovato profilo high-tech, mantenendo al contempo il suo proverbiale spirito urbano, moderno, sofisticato ed attento all’ambiente.

Presenta esterni rinnovati all’insegna dell’eleganza e della modernità, e un abitacolo completamente nuovo, arricchito con nuovi contenuti altamente tecnologici pensati per migliorare il comfort e la vita a bordo e rendere più intuitiva l’esperienza di guida urbana. Tra questi spiccano il quadro strumenti digitale full HD da 10.25”, la radio DAB, il sistema Uconnect 5 con touchscreen da 8,4 fino a 10,1” riposizionato al centro della plancia in posizione alta per consentire al guidatore di mantenere sempre lo sguardo sulla strada, processore cinque volte più veloce, sistema operativo Android con integrazione wireless per smartphone Apple CarPlay e Android Auto, navigatore TomTom interattivo con visualizzazione 3D e riconoscimento vocale naturale, e gli Uconnect Services. 

Inoltre, l’ambiente interno è stato reso ancora più funzionale con una nuova organizzazione dello spazio della console centrale e un incremento delle soluzioni portaoggetti di circa tre volte, pari a 4,4 litri in più (ovvero dai 2,8 litri della versione precedente ai 7,2 litri del nuovo modello), oltre a presentare uno stile più contemporaneo e distintivo grazie alla nuova plancia ora più elegante e contraddistinta da materiali di pregio e dettagli tecnici in evidenza: dal nuovo tunnel centrale, al nuovo volante, ai nuovi rivestimenti dei pannelli porta fino alle nuove finiture e materiali interni.

La Nuova Compass è la prima Jeep in Europa a raggiungere il livello 2 (L2) di guida autonoma ed è dotata di ADAS di ultima generazione che comprendono, di serie su tutta la gamma: il Traffic Sign Recognition, che legge e interpreta i cartelli stradali; l’Intelligent Speed Assist, che mantiene automaticamente il veicolo entro i limiti di velocità segnalati; il Drowsy Driver Alert, che avverte il guidatore quando un momento di sonnolenza abbassa il suo livello di attenzione; e l’Automatic Emergency Braking con riconoscimento Pedoni e Ciclisti, che rallenta il veicolo fino all’arresto per evitare (o mitigare) possibili incidenti. Ma la novità più importante è l’Highway Assist, che combina Adaptive Cruise Control e Lane Centering, regolando automaticamente velocità e traiettoria. In questo modo, l’auto si mantiene da sola al centro della corsia e a prudente distanza dal veicolo che la precede per un’esperienza di guida all’insegna della serenità (disponibile nella seconda metà dell’anno).

<

Nuova Jeep Compass si presenta anche con una nuova gamma, che nasce ora incrociando quattro allestimenti (Longitude, Limited, S e Trailhawk), cinque diverse combinazioni di gruppi motopropulsori – benzina, diesel e ibrido plug-in, tre cambi (manuale a sei velocità, automatico a doppia frizione DDCT o automatico a sei marce) – e trazione anteriore o integrale. L’offerta benzina prevede il motore GSE da 1,3 litri, 130 e 150 CV di potenza in abbinamento rispettivamente al cambio manuale a sei marce e al cambio a doppia frizione DDCT, entrambi con la trazione anteriore. A completare l’offerta di propulsori termici si aggiunge il diesel da 1,6 litri e 130 CV di potenza abbinato alla trasmissione manuale a sei velocità e alla trazione anteriore. La gamma plug-in hybrid prevede due livelli di potenza – da 190 e 240 CV, cambio automatico a sei velocità e trazione integrale eAWD.

Il listino prezzi in Italia parte da Euro 29.850 per le versioni equipaggiate con motore 1.3 benzina da 130 CV in allestimento Longitude, fino a raggiungere il top di gamma con le versioni Trailhawk ed S 4xe con motorizzazione plug-in hybrid a Euro 49.200.

Ulteriore importante novità è rappresentata dalla nuova formula di long test drive offerta in promozione da Leasys, con la quale il cliente potrà provare la nuova Jeep Compass per 2, 3 o 7 giorni a 27€ al giorno e decidere in tutta serenità se acquistarla tramite noleggio o finanziamento scegliendo tra le molteplici offerte di FCA Bank.

Infine, per il lancio della Nuova Compass, Mopar® ha sviluppato dei nuovi accessori per arricchire le funzionalità del veicolo con ulteriori contenuti, accrescendo le possibilità di personalizzazione e ampliando l’offerta per migliorare il comfort degli interni.

Nuovo design

Autentico design Jeep, moderno, distintivo ed “high-tech”.

Nuovo frontale e nuovi proiettori full LED delineano un look più sofisticato e tecnologico.

Gli esterni della nuova Jeep Compass presentano un look rinnovato contraddistinto da un design ancora più sofisticato e moderno che si adatta perfettamente al suo carattere urbano. Gli interventi hanno riguardato principalmente il frontale che è ora caratterizzato da un aspetto più ampio e atletico ottenuto attraverso l’utilizzo di elementi stilistici che si sviluppano in senso orizzontale mettendo in risalto la larghezza e la presenza su strada del veicolo.

Se la precedente versione presentava le sedi dei fendinebbia separate, ora questi elementi sono integrati all’interno di un’unica ampia apertura centrale, che definisce la costruzione a strati del frontale.

Gli elementi orizzontali sottolineano la linearità del design, mentre le superfici scolpite e l’effetto tridimensionale della griglia a sette feritoie enfatizzano il suo dinamismo.

Nuova_Jeep_Compass_2021_4Xe

I designer hanno rinnovato il look della leggendaria griglia Jeep, conferendole una posizione più verticale e dividendola in due porzioni orizzontali. Al suo interno sono ora integrati nuovi proiettori con tecnologia full LED più sottili e dal profilo allungato di serie su tutta la gamma. Disponibili in tre diversi tipologie, contribuiscono a conferire alla Nuova Compass un aspetto più deciso. Anche le luci diurne (DLR) ora contraddistinte da proiettori dalla forma allungata e sottile, sono state riposizionate ed integrate nei gruppi ottici principali. L’apertura inferiore e lo skid plate sono più larghi ed evidenti.

Tutti questi interventi aggiungono personalità e un carattere tecnologico al frontale che ora presenta in base alla versione tre anime diverse: quella più funzionale ed urbana della versione Limited che sfoggia paraurti di colore nero con nuovi cerchi in lega da 18 pollici; l’anima elegante della versione S con finiture grigio metallizzato, paraurti in tinta carrozzeria e nuovi cerchi in lega da 19 pollici multi razze; e infine quella votata a prestazioni off-road ‘Trail Rated’ della versione Trailhawk che con un trattamento specifico della griglia, cornici dei fendinebbia in tinta, piastra protettiva più evidente, e cerchi da 17 pollici specifici per l’off-road presenta un look più aggressivo e tecnico. Inoltre, la funzionalità è stata al centro dello sviluppo degli esterni della nuova Compass, in particolare della versione Trailhawk che sul frontale presenta paraurti e fendinebbia posizionati più alti. Lo stesso intervento ha riguardato l’alloggiamento del radar della telecamera spostato verso l’alto dalla presa d’aria inferiore all’apertura centrale, a vantaggio di una maggiore protezione durante la guida off-road.

Tra le principali novità spiccano i proiettori con luci diurne, abbaglianti, anabbaglianti e fendinebbia full LED che assicurano ai conducenti efficienza e sicurezza nella guida aumentando la luminosità di circa il 100 per cento rispetto allo Xeno a vantaggio di una migliorata percezione della profondità e dell’illuminazione laterale.

Lo stesso trattamento ha riguardato il posteriore, dove le linee orizzontali del frontale vengono riprese dal profilo allungato delle luci di posizione per creare un look più moderno, deciso e ricco di personalità.

Interni completamenti nuovi

  • Nuovi interni moderni e sofisticati, dalle superfici scolpite, con trattamento tridimensionale e dettagli tecnici precisi.
  • Numerose opzioni di personalizzazione per finiture e rivestimenti interni, con materiali di alta qualità morbidi al tatto.
  • Nuovo quadro strumenti digitale full HD da 10,25”.
  • Funzionalità aumentata per un uso ulteriormente migliorato dello spazio.

L’obiettivo del team di designer Jeep era quello di ridisegnare completamente gli interni conferendogli uno stile più moderno e sofisticato, che fosse coerente con il design degli esterni in termini di eleganza, linearità e linguaggio high-tech. Al contempo gli interventi hanno riguardato la necessità di ripensare i volumi interni per aumentare la praticità, offrire un uso più funzionale dello spazio e una maggiore inclinazione alla personalizzazione.

L’aggiornamento ha coinvolto la totalità degli elementi con interventi sulla plancia, sul tunnel centrale e sui pannelli porta.  Il risultato è un abitacolo più sofisticato e spazioso contraddistinto da materiali di pregio e dettagli tecnici precisi.

La giustapposizione di volumi, materiali e tessuti ha conferito alla plancia un design tridimensionale con uno sviluppo ‘a tre strati’ orizzontali che richiama il linguaggio architettonico. La fascia orizzontale centrale appare ora estremamente elegante ed essenziale, con le prese d’aria ultrasottili che quasi scompaiono nella struttura ‘a strati’ della plancia. I comandi sono integrati in modo fluido e facili da raggiungere, così come lo schermo touch della connettività che domina al centro della plancia in posizione più alta ed ergonomica.

La costruzione a strati della plancia ha consentito inoltre di differenziare, personalizzandoli, i diversi livelli di allestimento all’interno dell’abitacolo, attraverso l’utilizzo di diverse combinazioni di materiali, texture e colori, tra cui rivestimenti in pregiata pelle nappa e in pratico tessuto sportivo per la fascia centrale e le finiture high-tech in alluminio e simil fibra di carbonio per quella superiore.

Un inedito inserto cromato avvolge l’intero profilo della plancia e anch’esso può essere personalizzato in cromo liquido, cromo satinato, nero lucido (Piano Black) e grigio metallizzato (Gun Metal).

Un ulteriore obiettivo del team di designer era aumentare la funzionalità. Ad iniziare dal nuovo tunnel centrale, ridisegnato e posizionato più alto, che ora dispone di un nuovo ampio vano portaoggetti pari a circa 5 litri sotto il bracciolo centrale e di un ulteriore scomparto da 2,4 litri accanto alla nuova leva del cambio per custodire un mini tablet o altri piccoli accessori. Diverse soluzioni intelligenti quindi che hanno consentito di aumentare di quasi tre volte (4,4 litri) lo spazio offerto dai vani portaoggetti.

Infine, l’aumento delle funzionalità ha coinvolto anche gli esterni come dimostra il nuovo portellone posteriore dotato di apertura automatica azionabile toccando con il piede la parte inferiore del paraurti.

Costituisce una importante novità per la Nuova Compass anche il quadro strumenti digitale full HD da 10,25” che completa la dotazione tecnologica e la sensazione di modernità a bordo. Offerto di serie su Limited, Trailhawk e S mette a disposizione dell’utente circa due dozzine di opzioni di configurazione attraverso 5 menu personalizzabili.

Tecnologia intuitiva con il sistema Uconnect™ 5

La Nuova Compass fissa nuovi standard in termini di sistemi di infotainment nella gamma Jeep. 

Tre sistemi UconnectTM – 8.4, e nuovi 10.1 e 10.1 NAV – offrono schermi ultra HD da 8,4” e 10,1” e nuove caratteristiche come l’integrazione wirelessper Apple CarPlay e Android AutoTM.

Processore più potente e performante con migliorata capacita di risposta.

Tutte le novità a portata di mano, per un’esperienza a bordo intuitiva all’insegna dell’‘home feeling’.

La Nuova Compass è equipaggiata con l’ultima generazione del sistema UconnectTM, che offre il nuovo display ultra HD da 10,1” per un’esperienza utente estremamente intuitiva. Il nuovo sistema Uconnect 5 dispone di un processore più potente, performante e con una capacità di risposta cinque volte superiore rispetto alla generazione precedente. Grazie al sistema operativo Android intuitivo e personalizzabile e alla connettività 4G con aggiornamenti “Over The Air” (OTA), Uconnect 5 è un sistema estremamente flessibile e in continua evoluzione e garantisce contenuti, funzionalità e servizi sempre aggiornati. Senza contare che con il nuovo sistema Uconnect il guidatore ha a portata di mano un’interfaccia estremamente intuitiva per accedere a tutte le funzioni disponibili in modalità ‘touch & swipe’, e di creare la propria interfaccia con “accesso one-touch” ai comandi più utilizzati.

Nuova_Jeep_Compass_2021_4Xe

Il sistema Uconnect 5 con display da 10.1“e navigatore Tom Tom vanta anche il sistema di interazione Natural Language con riconoscimento vocale avanzato, che permette di dialogare con la vettura controllando i parametri, impostando il climatizzatore e scegliendo la musica preferita. Questa funzionalità è integrata nella vettura con il navigatore TomTom e si attiva in vivavoce con il comando ‘Ehi Jeep’.

Uconnect 5 presenta contenuti e funzionalità per la connettività ispirate alla massima semplicità di utilizzo. Nel dettaglio, le principali novità della nuova generazione del sistema comprendono:

  • Touschscreen digitale da 8,4” o 10,1”;
  • Diversi profili utente che consentono di personalizzare preferenze musicali, app, posizione dei sedili, regolazione degli specchi, del comfort climatico e memorizzazione delle destinazioni preferite, e modalità Valet;
  • Integrazione wireless per Apple CarPlay e Android Auto standard su tutta la gamma;
  • Homepage completamente personalizzabile per accedere rapidamente alle funzionalità più utilizzate con un semplice tocco;
  • Integrazione delle funzionalità di Amazon Alexa, attraverso l’interfaccia “Home to Car” offerta dalla skill “My Jeep” che permette di essere costantemente aggiornati sullo status del proprio veicolo comodamente da casa, di conoscere il livello di carica e/o del carburante, di ricercare i punti di interesse, di acquisire l’ultima posizione della propria Jeep, di mandare comandi remoti di blocco e sblocco porte, e molto altro. Il servizio è disponibile anche a bordo tramite la presenza di “Alexa Voice Service”, un vero e proprio assistente alla guida con cui interagire, a cui chiedere per esempio di aggiungere prodotti alla lista della spesa, di cercare un ristorante nelle vicinanze, di regolare le luci o il riscaldamento della propria abitazione domotica, il tutto senza distrarsi dalla guida.
  • Navigatore TomTom con funzioni di ricerca migliorate e predizione testo, natural voice recognition e servizi connessi per aggiornamenti sul traffico in tempo reale;
  • Aggiornamenti seamless e “Over The Air” delle mappe del sistema Uconnect NAV;
  • Personalizzazione dell’esperienza utente nell’utilizzo della radio con nuove modalità ‘touch & swipe’ e la possibilità di creare widget specifici in base alle proprie preferenze.

Jeep Compass è equipaggiata per consentire agli occupanti di essere sempre connessi durante il viaggio. E’ di serie su tutte le versioni, il pad di ricarica wireless, in grado di ricaricare facilmente uno smartphone (fino a 15W). È sufficiente posizionare il dispositivo sul pad situato davanti alla leva del cambio e la carica inizia rendendo l’esperienza a bordo più intuitiva e soprattutto 100% ‘senza fili’. 

Il sistema Uconnect 5 della Nuova Compass offre inoltre i servizi Uconnect Services che oltre a consentire la funzione di chiamata di emergenza offrono una serie di servizi connessi innovativi per il cliente:

– My Assistant: consente al cliente di parlare con un operatore per richiedere assistenza stradale geolocalizzata e ricevere supporto per la risoluzione di eventuali problemi tecnici. Sempre con il pacchetto My Assistant, il cliente riceverà inoltre via e-mail un resoconto mensile grazie al quale potrà verificare lo stato di uso e di salute dell’auto.

– My Remote: consente al cliente via mobile App su smartphone di programmare la ricarica del veicolo nelle fasce orarie più convenienti, conoscere la posizione esatta dell’auto, bloccare e sbloccare le porte, accendere le luci, programmare il sistema di climatizzazione e impostare alert di guida basati su velocità e posizione del veicolo.

– My Car: per controllare le condizioni e lo stato della propria auto dal proprio smartphone, verificare il livello di carica delle batterie, la pressione pneumatici, il chilometraggio e interventi di manutenzione.

– My Navigation: tramite mobile app su smartphone si può inviare la destinazione al navigatore dell’auto, e da lì identificare il percorso, verificare le condizioni del traffico, il meteo lungo il tragitto e le postazioni di rilevamento velocità; inoltre è possibile visualizzare i punti di ricarica situati nei pressi dell’auto individuando graficamente sulle mappe quelli raggiungibili in base all’attuale livello di carica della batteria. Le mappe saranno sempre aggiornate in maniera semplice ed immediata grazie all’aggiornamento “over the air”.

– My eCharge: per gestire tutte le operazioni di ricarica, siano esse presso stazioni pubbliche, includendo prenotazione e pagamento, o tramite la propria wallbox di casa

– My Wi-Fi: un vero hot-spot che connette alla rete 4G fino a 8 dispositivi elettronici contemporaneamente ed abilita i servizi di Amazon Alexa anche a bordo della Nuova Compass. Tramite “Alexa Voice Service”, infatti, la nuova Compass consente di vivere la propria vettura con la sensazione di “sentirsi a casa”, portando a bordo con sé tutti quei servizi che rendono ancora più semplice e ricca di comfort l’esperienza quotidiana: dai propri interessi in termini di musica o di news alle più recenti tecnologie di Smart Home, senza contare una interfaccia intuitiva ed a portata di voce nella ricerca di punti di interesse e nella navigazione.

– My Alert: grazie a questo servizio, il cliente viene immediatamente avvisato in caso di furto dell’auto. Nel momento in cui il furto viene accertato dalle forze dell’ordine, un call center dedicato fornirà supporto per il suo possibile ritrovamento.

Interni completamenti nuovi

  • Nuovi interni moderni e sofisticati, dalle superfici scolpite, con trattamento tridimensionale e dettagli tecnici precisi.
  • Numerose opzioni di personalizzazione per finiture e rivestimenti interni, con materiali di alta qualità morbidi al tatto.
  • Nuovo quadro strumenti digitale full HD da 10,25”.
  • Funzionalità aumentata per un uso ulteriormente migliorato dello spazio.

L’obiettivo del team di designer Jeep era quello di ridisegnare completamente gli interni conferendogli uno stile più moderno e sofisticato, che fosse coerente con il design degli esterni in termini di eleganza, linearità e linguaggio high-tech. Al contempo gli interventi hanno riguardato la necessità di ripensare i volumi interni per aumentare la praticità, offrire un uso più funzionale dello spazio e una maggiore inclinazione alla personalizzazione.

L’aggiornamento ha coinvolto la totalità degli elementi con interventi sulla plancia, sul tunnel centrale e sui pannelli porta.  Il risultato è un abitacolo più sofisticato e spazioso contraddistinto da materiali di pregio e dettagli tecnici precisi.

La giustapposizione di volumi, materiali e tessuti ha conferito alla plancia un design tridimensionale con uno sviluppo ‘a tre strati’ orizzontali che richiama il linguaggio architettonico. La fascia orizzontale centrale appare ora estremamente elegante ed essenziale, con le prese d’aria ultrasottili che quasi scompaiono nella struttura ‘a strati’ della plancia. I comandi sono integrati in modo fluido e facili da raggiungere, così come lo schermo touch della connettività che domina al centro della plancia in posizione più alta ed ergonomica.

La costruzione a strati della plancia ha consentito inoltre di differenziare, personalizzandoli, i diversi livelli di allestimento all’interno dell’abitacolo, attraverso l’utilizzo di diverse combinazioni di materiali, texture e colori, tra cui rivestimenti in pregiata pelle nappa e in pratico tessuto sportivo per la fascia centrale e le finiture high-tech in alluminio e simil fibra di carbonio per quella superiore.

Un inedito inserto cromato avvolge l’intero profilo della plancia e anch’esso può essere personalizzato in cromo liquido, cromo satinato, nero lucido (Piano Black) e grigio metallizzato (Gun Metal).

Un ulteriore obiettivo del team di designer era aumentare la funzionalità. Ad iniziare dal nuovo tunnel centrale, ridisegnato e posizionato più alto, che ora dispone di un nuovo ampio vano portaoggetti pari a circa 5 litri sotto il bracciolo centrale e di un ulteriore scomparto da 2,4 litri accanto alla nuova leva del cambio per custodire un mini tablet o altri piccoli accessori. Diverse soluzioni intelligenti quindi che hanno consentito di aumentare di quasi tre volte (4,4 litri) lo spazio offerto dai vani portaoggetti.

Infine, l’aumento delle funzionalità ha coinvolto anche gli esterni come dimostra il nuovo portellone posteriore dotato di apertura automatica azionabile toccando con il piede la parte inferiore del paraurti.

Costituisce una importante novità per la Nuova Compass anche il quadro strumenti digitale full HD da 10,25” che completa la dotazione tecnologica e la sensazione di modernità a bordo. Offerto di serie su Limited, Trailhawk e S mette a disposizione dell’utente circa due dozzine di opzioni di configurazione attraverso 5 menu personalizzabili.

Una gamma completa di motorizzazioni

Cinque diverse combinazioni di gruppi motopropulsori, con motori a combustione interna – benzina e diesel e tecnologia plug-in hybrid.

Versione aggiornata del diesel ora Euro 6D-Final – più potenza, consumi più efficienti ed emissioni ridotte.

La gamma propulsori della Nuova Compass prevede motorizzazioni benzina, diesel e ibrida elettrica plug-in, tutte omologate Euro 6D Final. Nel dettaglio, l’offerta comprende la versione aggiornata del Multijet II da 1,6 litri che ora è in grado di erogare 130 CV a 3.750 giri/min e 320 Nm di coppia a 1.500 giri/min in abbinamento al cambio manuale a sei marce e alla trazione anteriore. L’aggiornamento ha riguardato l’incremento di 10 CV rispetto alla potenza fornita dal motore 1.6 diesel equipaggiato sul model year precedente, che si traduce anche in un vantaggio a livello di consumi, più efficienti del 10%, e di emissioni di CO2, ora più basse di 11 grammi per km (ciclo WLTP).

La gamma benzina prevede il motore turbo a quattro cilindri da 1,3 litri GSE con due livelli di potenza: da 130 CV e 270 Nm di coppia massima con cambio manuale a sei marce e da 150 CV e 270 Nm di coppia massima, in abbinamento al cambio a doppia frizione DDCT. Entrambe le opzioni a benzina offrono la trazione anteriore.

Progettato per offrire prestazioni eccezionali, oltre a uno straordinario comfort di guida il motore 1.3 è stato aggiornato con uno specifico sistema di sovralimentazione che massimizza la risposta del motore alle basse velocità riducendo le emissioni di CO2 e i consumi fino al 27% (ciclo WLTP) rispetto alle precedenti versioni benzina 4×4 con cambio automatico.

Il propulsore turbo a quattro cilindri da 1,3 litri con tecnologia plug-in hybrid, 190 CV o 240 CV di potenza e 270 Nm di coppia, cambio automatico a sei marce e trazione integrale eAWD equipaggia le versioni 4xe e completa la gamma motori della Nuova Compass.

4xe identifica oggi il nuovo 4×4 del marchio Jeep: assicura infatti ancora più capability e prestazioni, garantendo l’equilibrio ottimale fra efficienza, divertimento e attenzione per l’ambiente. 

Sulle versioni 4xe, il motore turbo da 1,3 litri si combina ad un motore elettrico situato sull’assale posteriore e alimentato da una batteria da 11,4 kWh ricaricabile durante la marcia o mediante una presa di corrente esterna: a casa, attraverso una presa domestica, utilizzando l’efficiente ed esclusiva easyWallbox oppure l’avanzata Connected Wallbox, o da un punto di ricarica pubblica. Da solo, l’efficiente propulsore turbo da 1,3 litri eroga due livelli di potenza, 130 CV e 180 CV a cui si aggiungono 60 CV prodotti dal motore elettrico per un totale di 190 CV (versioni Longitude e Limited) e 240 CV (Trailhawk e S). In termini di coppia, il motore elettrico produce 250 Nm e il motore termico 270 Nm. Grazie alla combinazione tra il propulsore a combustione interna e il motore elettrico, la Nuova Compass 4xe assicura prestazioni e un piacere di guida straordinari: l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in circa 7,5 secondi (in base alla versione) e la velocità massima è pari a 130 km/h in modalità elettrica e fino a 200 km/h in modalità ibrida. La risposta pronta e l’erogazione fluida garantiscono il massimo piacere di guida. Inoltre, i modelli 4xe sono vetture ideali per la guida quotidiana in città, grazie alla tecnologia ibrida plug-in che in modalità 100% elettrica consente di viaggiare a zero emissioni e con un’autonomia tra 47 e 49 km (ciclo WLTP), in base alla versione. Nelle lunghe percorrenze, grazie al motore termico, le emissioni medie di CO2 sono tra 44 e 47 g/km in modalità ibrida (ciclo WLTP) a seconda della versione, mentre nell’utilizzo in off-road prolungato grazie ai due motori elettrici con la funzione powerloop, la trazione eAWD è sempre disponibile consentendo così di affrontare avventure estreme a zero pensieri.

Leggi anche: