Categorie
Abbigliamento sportivo Natale Scarpe per attività sportive

Il Natale di AW LAB: inclusione e fiducia in sé stessi

AW LAB dedica la sua Campagna di Natale ai temi dell’inclusione e dell’integrazione, ponendo attenzione a valori imprescindibili ed attuali come quelli della condivisione, della fiducia in sé stessi, della consapevolezza nelle proprie qualità, oltre i limiti e le difficoltà.

Un invito alla riflessione che passa attraverso i volti di giovani talenti, campioni di discipline sportive, artistiche e non solo, prende vita grazie al supporto di Onlus che si impegnano da sempre su questo fronte. Onlus come art4sport, una delle più vitali e intraprendenti del nostro Paese, e Sport4Inclusion Network, rete nazionale tra fondazioni attive per la promozione e il sostegno dello sport inclusivo operante anche in Spagna. Realtà che ci stanno insegnando come lo sport possa essere uno dei più importanti strumenti di inclusione, crescita e affermazione personale, oltre che fattore motivante nel processo di integrazione.

Rylé Tuvierra per Converse
Rylé Tuvierra per Converse

I protagonisti della Campagna sono giovani che stanno affrontando le loro sfide personali, ponendosi come esempi positivi e affermandosi nelle loro reciproche
passioni. Sono loro i volti di “Together with Style”:

Mayra Jerez classe 2005, appassionata di danza moderna, è una ragazza che fa parte degli atleti con disabilità che art4sport segue e supporta.

Alessandro Ossola è un centometrista che rappresenta l’Italia nel mondo, protagonista alle ultime Paralimpiadi di Tokio. Alessandro è anche un punto di riferimento per la formazione all’interno delle scuole: solo nel 2021 ha incontrato più di 30.000 ragazzi con cui ha condiviso valori e riflessioni.

Rylé Tuvierra è un’attivista per i diritti civili nonché per la sostenilibità. A Barcellona ha fondato The Fierce Walker Lab Agency, un’agenzia di marketing a supporto dei brand nel creare una comunicazione inclusiva.

Giuseppe Dave Seke è un attore, apprezzato grazie alla sua interpretazione come protagonista nella serie TV “Zero”, liberamente ispirata al romanzo “Non ho mai avuto la mia età” di Antonio Dikele Distefano. Nella serie è Omar, un ragazzo italiano di seconda generazione con un superpotere straordinario: è invisibile. Un ruolo che ha consentito a Giuseppe di condividere anche la sua esperienza personale attraverso interviste e partecipazioni pubbliche legate al tema dell’integrazione.

Giuseppe Dave Seke per Adidas
Giuseppe Dave Seke per Adidas

Insieme ad AW LAB celebrano questo Natale all’insegna della condivisione alcuni dei
più importanti brand di sport style internazionali come Nike, adidas Originals, Converse, Vans, e New Era.

Attraverso il contributo entusiasta di quattro campioni di vita, prosegue il racconto di AW LAB su inclusione e integrazione. Grazie a loro, alle loro straordinarie sfide personali e a quelle delle persone che a loro si ispirano, la nostra Campagna di Natale ci consente di supportare art4sport e Sport for Inclusion Network, realtà virtuose che ogni giorno si impegnano per la crescita e l’affermazione personale di tanti giovani” David Pujolar, General Manager di AW LAB.

La Campagna di Natale 2022 di AW LAB accompagnerà l’immagine dei suoi store in
Italia e in Spagna, e sarà protagonista delle sue properties social fino alla fine del 2022.

art4sport

L’Associazione art4sport ONLUS ( www.art4sport.org ) nasce prendendo ispirazione dalla storia di Bebe Vio, Campionessa di scherma Paralimpica. Alla fine del 2008, all’età di 11 anni, Bebe è stata colpita da una meningite meningococcica che ha portato come conseguenza all’amputazione dei quattro arti. Nel giro di un anno è tornata alla sua vita di prima e uno dei fattori motivanti che l’ha portata a reagire con forza e determinazione è stato il forte desiderio di tornare a praticare il suo amato sport. I genitori di Bebe, nella speranza di vedere il suo sogno realizzarsi hanno iniziato a raccogliere informazioni sul mondo delle protesi e delle attrezzature sportive scoprendo che i costi sono spesso proibitivi e che vi è una assoluta mancanza di supporto da parte del Sistema Sanitario Nazionale. Da qui nasce la decisione di creare un’Associazione che rappresentasse un punto di riferimento per Bebe e per altri ragazzi con le stesse necessità e con lo stesso desiderio: praticare sport.

Sport for Inclusion Network

Sport for Inclusion Network (www.sportforinclusion.org). è una rete nazionale tra fondazioni attive per la promozione e il sostegno dello sport inclusivo. Tra i progetti del Network: RunChallenge: il running club più inclusivo al mondo (by PlayMore!) RunChallenge è una community composta attualmente da oltre 400 runner in 7 città. Persone con e senza disabilità si allenano insieme, guidati da istruttori ed educatori qualificati. L’obiettivo del progetto è garantire al maggior numero possibile di persone l’accesso a una pratica sportiva regolare e inclusiva, praticata a gruppi misti per età, genere e abilità. Gli allenamenti continuativi durante l’anno portano i runner alla partecipazione alla Milano Marathon, il “main event” della stagione. Il progetto opera come “franchising sociale”: partito a Milano nel 2016, è attivo in Italia nelle città di Milano, Verona, Bologna, Cagliari, Napoli, Palermo e in Turchia a Istanbul. A breve saranno inaugurati nuovi centri in Spagna, a Madrid e in Svizzera, a Lugano.
Sito di riferimento del progetto: https://runchallenge.org/

https://www.aw-lab.com/