Connect with us

Notizie dalle aziende

A. Lange & Söhne , i 300 anni del Museo del Tesoro “la Volta Verde”

Pubblicato

il

Museo_del Tesoro_la_volta_verde_dresda 3
Pubblicità

Il 2023 ha segnato l’inizio di un anniversario speciale: la Volta Verde celebra il suo 300° compleanno. Questa ricorrenza viene commemorata con varie attività che si svolgeranno nell’arco di sei anni, il tempo di allestire la collezione, che fu fondata per la prima volta dall’Elettore di Sassonia, Augusto il Forte, nel 1723. Questo significa anche che la “custodia segreta” – il caveau elettorale strettamente sigillato nell’ala occidentale del Palazzo di Dresda – è stato più accessibile al pubblico. Da settembre del 1723, è stato creato un museo del tesoro, in un ambiente all’avanguardia per l’epoca – il primo del genere in Europa. Dal 2006, a seguito di un lungo restauro, la collezione unica dei principi e dei re Wettin, è stata resa nuovamente accessibile al pubblico e mette in mostra i preziosi oggetti nelle suggestive sale originali. Nello stesso anno, è stata formalizzata la partnership tra A. Lange & Söhne e la Dresden State Art Collection, di cui fa parte la Volta Verde.

Museo_del Tesoro_la_volta_verde_dresda 3

La Grandezza dei Principi

Il capolavoro barocco presenta oltre 4.000 opere d’arte di gioielleria e oreficeria dal Rinascimento fino al Classicismo, che sono esposti nelle mostre permanenti della Volta Verde Storica e della Volta Verde Nuova. A testimonianza della passione con la quale gli amanti dell’arte hanno curato la collezione, i preziosi oggetti sono esposti nell’originale ambiente barocco accanto a pareti elaborate e specchiate o posizionati singolarmente su centrotavola. Le diverse sale sono organizzate e denominate in base ai materiali dei tesori esposti: dal Gabinetto d’Ambra e della Sala d’Avorio, adiacente, fino alla Sala dell’Argento Bianco e alla Sala dell’Argento Dorato. I punti salienti della mostra sono la Sala degli Oggetti Preziosi e la Sala dei Gioielli con gli stessi di Augusto il Forte e di suo figlio, una collezione unica e rappresentativa della gioielleria del XVIII secolo. Mentre il famoso Gabinetto Reale degli Strumenti Matematici e Fisici del Palazzo dello Zwinger ospita la maggior parte degli strumenti scientifici della storia, globi e orologi della collezione Electoral Royal, 40 oggetti e orologi possono essere ammirati anche nella Volta Verde. Un esempio particolarmente significativo è il segnatempo “Torre di Babele” dell’orologiaio imperiale Hans Schlottheim in Augsburg. Questo straordinario esemplare di meccanica e opera d’arte altamente iconica, risale all’inizio del XVII secolo, spinge una sfera di cristallo rotante attraverso la storia del mondo in un solo minuto, permettendo ai suoi numeri di prendere vita in una danza mentre la musica suona come per magia.

Pubblicità
segnatempo “Torre di Babele” dell’orologiaio imperiale Hans Schlottheim in Augsburg_Museo_del Tesoro_la_volta_verde_dresda 3
Il segnatempo “Torre di Babele” dell’orologiaio imperiale Hans Schlottheim in Augsburg_Museo_del Tesoro “La Volta Verde” di Dresda

Conservare gli oggetti preziosi per il futuro.

La Prof. Dr. Marion Ackermann, Direttore Generale delle Dresden State Art Collection, riconosce la Volta Verde come un museo eccezionale e di livello mondiale.: “La raffinata collezione ha un’importanza culturale e storico-artistica senza precedenti, come uno dei tesori più opulenti d’Europa. Oggi, come in passato, gli oggetti esposti offrono una visione unica della passione che gli elettori e i re Sassoni avevano per il collezionismo e quindi dimostrano anche l’identità culturale di Dresda e della Sassonia nel suo complesso.”

Wilheim Schmid, CEO di A.Lange & Sohne e la Prof. Dr. Marion Ackermann, Direttore Generale delle Dresden State Art Collection
Wilhelm Schmid, CEO di A.Lange & Sohne e la Prof. Dr. Marion Ackermann, Direttore Generale delle Dresden State Art Collection

“La nostra arte orologiera è profondamente radicata a Glashütte, ma condivide il suo patrimonio con la vicina città di Dresda”, sottolinea Wilhelm Schmid, CEO of A. Lange & Söhne. “La corte Sassone ha fatto fiorire la scienza, l’arte e la cultura. Ancora oggi possiamo apprezzarla, ad esempio, nella Volta Verde, che molto probabilmente Ferdinand Adolph Lange ha visitato. Siamo lieti e onorati di partecipare alla celebrazione di questo anniversario estendendo le nostre più vive congratulazioni. Conservare gli oggetti preziosi per il futuro – è con questo obbiettivo che 300 anni fa, è stata fondata una camera del tesoro, che oggi conosciamo come la Volta Verde. Grazie alla nostra esperienza nel campo dell’orologeria e in qualità di partner Dresden State Art Collection, ci impegniamo a garantire la conservazione del nostro patrimonio culturale.”

https://www.alange-soehne.com

Pubblicità

Di Tendenza