function amp_set_template( $template ) { if ( is_singular() && is_amp_endpoint() ) { $template = get_template_directory() . '/single-amp.php'; } return $template; } add_filter( 'template_include', 'amp_set_template' ); “L’arte della felicità”: domani su Rai Tre la prima docu-serie dedicata alle emozioni
Connect with us

Hi, what are you looking for?

La Voce dei BrandLa Voce dei Brand

Lifestyle

“L’arte della felicità”: domani su Rai Tre la prima docu-serie dedicata alle emozioni

“L’arte della felicità” Rai Tre

Debutta domani su Rai Tre “L’arte della felicità”, la prima docu-serie coprodotta da Mad Entertainment e Rai Documentari. Saranno 6 gli episodi che andranno in onda in seconda serata il 28, 29 e 30 dicembre e il 5, 6 e 7 gennaio su Rai Tre.

Amore, Rabbia, Orgoglio, Felicità, Paura, Tristezza. Sono le emozioni le vere protagoniste di questa serie che raccoglie una sfida difficile ed entusiasmante: raccontare “come stanno gli italiani” in uno dei momenti più complessi della storia del Paese, a due anni dall’inizio della pandemia e con la guerra in Ucraina che ancora incombe sull’Europa. E la serie lo fa scomponendo ogni emozione in tutte le sue declinazioni – da quella psicologica a quella scientifica, da quella spirituale a quella sociale e artistica – e ricostruendo una narrazione collettiva che aiuta a comprendere meglio quello che ognuno di noi prova ogni giorno. 

Le voci attraverso cui procede questo percorso di analisi e ricostruzione dei sentimenti sono quelle di testimoni eccellenti, filosofi, giornalisti, attori e non solo: Umberto Galimberti, Mario Martone, Paolo Mieli e Pierluigi Battista, Maurizio De Giovanni, Sandro Veronesi, Emanuele Trevi, Mons. Dario Edoardo Viganò, il teologo Don Gennaro Matino, e ancora, Serena Rossi e Luca Zingaretti, per citarne alcuni. Alle interviste originali si unisce un uso sapiente delle Teche Rai per condividere con lo spettatore un incredibile patrimonio – spezzoni di film, sketch celebri, dialoghi esclusivi – che oggi rivive sullo schermo con un nuovo significato.

Analizzare le emozioni che ci hanno aiutato a vivere nei due anni della pandemia, e che oggi ci consentono di orientarci in un presente complesso, mi è sembrato un modo inedito e incoraggiante di raccontare le nostre recenti esperienze e, allo stesso tempo, gettare una luce sulle risorse che la nostra natura e la nostra cultura ci offrono per vivere il nostro tempo” dichiara Fabrizio Zappi, direttore di Rai Documentari.

Annuncio pubblicitario. Scorri per continuare a leggere.

Le emozioni ci pervadono e ci uniscono – racconta Luciano Stella, produttore della factory napoletana – ma sono ancora un tema di cui si parla poco, sentivamo che c’era uno spazio per un prodotto che aiutasse a conoscerle meglio e quindi ad affrontarle meglio, la docu-serie “L’arte della felicità” nasce con questo intento, ma la volontà non è quella di offrire una ricetta unica per tutti, quanto piuttosto mettere a disposizione una serie di punti di vista da cui trarre ispirazione, ciascuno secondo i propri desideri”.


“L’arte della felicità” è una coproduzione Mad Entertainment e Rai Documentari con il contributo di Rai Teche, soggetto e sceneggiatura di Luciano Stella e Marco Mario De Notaris, direzione scientifica di Francesca Mauro, gli inserti animati sono realizzati da Mad Entertainment, le musiche originali sono di Antonio Fresa, la regia di Marco Mario De Notaris.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario

Sullo stesso argomento:

Uncategorized

In una serata televisiva che promette di essere ricca di emozioni, cultura e intrattenimento di qualità, il palinsesto del 28 marzo offre una varietà...

Notizie dalle aziende

Dal 7 marzo in esclusiva su Sky torna Pechino Express – La Rotta del Dragone, e ad accompagnare l’avventura dei viaggiatori ci sarà ancora...

Verified by MonsterInsights