Tag: Milano Fashion Week Woman FW 2023-24

  • MFW, Ermanno Scervino FW 2023-24

    MFW, Ermanno Scervino FW 2023-24

    “In abiti eleganti o in déshabillé, era la donna più affascinante e bella di tutte. Aveva carisma, e il suo corpo, così voluttuoso, impareggiabile”. Ricordando queste parole pronunciate da una costumista di Cinecittà ancora affascinata dalla bellezza, eleganza, raffinatezza e femminilità consapevole della leggendaria Ava Gardner, Ermanno Scervino costruisce il suo guardaroba per l’autunno/inverno 2023-2024.…

  • MFW, Il Bisonte lancia la collezione Autunno Inverno 2023-24

    MFW, Il Bisonte lancia la collezione Autunno Inverno 2023-24

    In occasione della Milano Fashion Week Women’s Collection, Il Bisonte lancia la collezione Autunno Inverno 2023 e presenta il suo Magazine semestrale, il cui primo numero è tutto dedicato al dietro le quinte delle nuove proposte e alla scoperta dell’incredibile lavoro artigianale che c’è dietro ognuno dei prodotti. La grande sorpresa della stagione AI23 è la Capsule Collection composta…

  • MFW, RAXXY collezione FW 2023

    MFW, RAXXY collezione FW 2023

    La collezione FW23-24 del luxury brand Raxxy – fondato congiuntamente a Shanghai e Milano nel 2020 e specializzato nel piumino di lusso – si ispira alla parola cinese Hán, che significa inverno freddo. Come per magia, le notti gelide sono illuminate dai fuochi d’artificio che sbocciano nel cielo, allo stesso modo, i cuori vengono riscaldati…

  • MFW, Coccinelle presenta la sua collezione FW 2023-24

    MFW, Coccinelle presenta la sua collezione FW 2023-24

    La collezione Autunno-Inverno 2023/24 di Coccinelle è un invito a viaggiare in un universo fluido dove ogni sperimentazione è possibile. Ne nasce una Metaverse-couture che è il punto d’incontro tra realtà analogica e virtuale, perché l’una è lo specchio dell’altra. Ma è anche – e soprattutto – il Regno dove si può essere ciò che si…

  • MFW, la sfilata SPORTMAX FW 2023-24

    MFW, la sfilata SPORTMAX FW 2023-24

    “BARE”, come suggerisce il titolo, è un mettersi a nudo, il togliere le sovrastrutture per ritornare all’origine delle cose. Rivelarsi mentre ci si copre. Coprirsi e al contempo svelarsi. ”BARE” celebra il richiamo del primordiale, il potere della semplicità brutalista e la sensualità ambigua che si trova in natura, pura e allo stesso tempo selvaggia,…