Ragno-promozione-Perfect-Fit Loves-Revolution-proposta-Ragno-Festa-Donna

Il guardaroba si veste di primavera con l’iniziativa Ragno che, dall’8 al 24 marzo, permette di avere un outfit completo composto da pantalone&t-shirt comprando unicamente i pants.

Acquistare on line, negli store monomarca o nei negozi specializzati uno dei modelli della collezione primavera/estate 2019 di “Perfect Fit” e, con un simbolico contributo economico, completare il proprio outfit con una t-shirt della linea “Revolution”: Ragno celebra le donne in occasione della loro festa con una proposta che piacerà alle fashion-addicted come alle estimatrici dello shopping smart, che potranno dare il benvenuto alla stagione calda con un nuovo completo integrale comprando solamente un capo.

[amazon box=”B07K2G3GHJ” template=”horizontal”]

Protagonisti di “Perfect Fit Loves Revolution”, campagna attiva solo su digital e social dall’8 al 24 marzo, due icone dello stile Ragno che strizzano l’occhio a moda e comfort: “Perfect Fit” – pants dal “taglio perfetto”, pratico come un leggings ma elegante come un pantalone grazie all’uso di tessuti che abbinano performance&comfort nel segno della naturalità, senza zip e bottoni – e “Revolution”.

Rivoluzionaria per il design, basica e passepartout per vocazione, la t-shirt in 100% viscosa tinta unita, scollo rotondo, manica corta e fondo arrotondato è la compagna di look ideale per chi cerca vestibilità massima senza scendere a compromessi per appeal estetico.

“Perfect Fit Loves Revolution” è la soluzione ideale per la donna dall’immagine giovane, fresca, energica e positiva alla ricerca di un guardaroba ricco di verve e di facilità nel creare nuovi look abbinando prodotti diversi in base anche al proprio umore o agli appuntamenti della giornata.

Valore aggiunto di “Perfect Fit Loves Revolution” è tutta la qualità dei capi Ragno caratterizzati da materiali d’eccellenza, tagli contemporanei e design smart.

[amazon box=”B07K2G3GHJ” template=”horizontal”]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *