Persol nuova edizione limitata modello 714 color miele

Persol racconta la sua storia e lancia una nuova edizione limitata degli iconici 714 color miele in soli 100 esemplari, disponibili esclusivamente all’indirizzo persol.com. Un modello ripreso dagli archivi del brand, sulla base di una proposta cromatica in stile anni ‘60. I primi occhiali pieghevoli al mondo, incarnazione di un secolo di tecnologia ed esperienza artigianale.

La nascita dei 714, un’interpretazione concettuale

Un oggetto proveniente dallo spazio profondo precipita nell’atmosfera. Il masso va in frantumi liberando una freccia, che si trasforma in una costellazione. In basso, sempre più in basso, nell’acqua, dove le lenti si increspano e prendono forma. L’acetato si materializza dalla terra fusa per completare un’icona: i leggendari 714.

Continuando a leggere scoprirai comè è nato e sviluppato il mito di Persol, un’entusiasmante avventura imprenditoriale tutta italiana, fatta di passione e maestria divenuta eccellenza assoluta nell’eyewear.

Persol: come nasce un’icona

100 anni di esperienza artigianale. Le origini

1917, Torino. Giuseppe Ratti costruisce un paio di occhiali. Un modello all’avanguardia, con lenti fumé rotonde. L’Aeronautica Militare approva. Un meccanismo inarrestabile si mette in moto. Eccezionali, innovativi e intuitivi. I nuovi occhiali son sempre più richiesti. Le star dei circuiti e gli aviatori più celebri, le forze aeree statunitensi e, addirittura, l’esercito svizzero: nessuno riesce a resistere al fascino di “Protector”, vero e proprio capolavoro dell’eyewear.

L’evoluzione: dagli anni ‘20 agli anni ‘60

Il 1920 è l’anno della svolta: vengono presentate le lenti in cristallo. La caratteristica n°1 del marchio Persol. Protettive: sì. Accattivanti: che domande! 1938: nasce il nome “Persol”. Una protezione solare senza compromessi. Un’attenzione unica per la qualità e la calzata. Caratteristica n°2: il sistema Meflecto, la prima asta flessibile al mondo per adattarsi a qualsiasi fisionomia e offrire un comfort senza pari. Ormai, gli occhiali sono formati da 41 elementi diversi! Una novità mai vista prima. Un modo di vedere mai visto prima.

Caratteristica n°3: viene introdotta la freccia “Supreme”. Ovviamente, sai di cosa sto parlando. Come potresti non saperlo? Un attacco a cerniera ispirato al mondo degli antichi guerrieri. Funzionale: sì. Bello: avevi qualche dubbio?

Persol è lo stile italiano. Ammirato da tutto il settore. Indossato con orgoglio dalla NASA e dalle stelle del cinema.

L’innovazione tecnologica: gli anni ‘80 (e non solo)

Al giorno d’oggi, tutto è possibile. Persol sfida ogni limite. E infrange ogni regola. Montagne inaccessibili e deserti arsi dal sole: tutte le situazioni estreme sono studiate e affrontate con successo. In Siberia, a 65 gradi sotto zero, gli astronauti russi si affidano alle lenti polarizzate Persol per i loro lanci col paracadute.

 Oggi

Ancora adesso, Persol si fonda su una maestria artigianale impareggiabile. Le montature sono sempre costruite a Torino. Sono sempre lavorate a mano. Sono sempre scrupolosamente impeccabili, complesse e precise.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *