Teche misteriose installate a Milano per la settimana della Moda

Niente marca, nessun riferimento a brand e nessun indizio che possa ricondurre le teche trasparenti che sono apparse stamattina a Milano a qualcuno. Solo una coincidenza: i  nove scrigni di plexiglass trasparenti che racchiudono un elegante abito da sera, una clutch e delle stilettoes, improvvisamente apparsi a Cadorna, in Stazione Centrale e in Garibaldi, sono spuntati come funghi proprio il giorno di apertura della settimana milanese della moda.

Teche misteriose installate a Milano per la settimana della Moda Teche misteriose installate a Milano per la settimana della Moda

Nessuno sa chi abbia disegnato quei look così preziosi. Nessuno sa dire se siano in vendita, o se provengono dal guardaroba di una diva. Chi li avrà disegnati? E perché sono racchiusi in una teca inaccessibile, decorata solo con un cuoricino rosa?

Verrebbe voglia di toccare il materiale di quell’abito, di indossare quelle scarpe, di curiosare nella borsetta. E scoprire cosa nasconde la scritta “Couture is Inaccessible. Isn’t it?”

La sfida è proprio questa: indovinare la parola magica che renderà accessibile la couture. Ma, come ogni gioco, bisognerà saper aspettare: la verità verrà svelata solo il 1 ottobre, con “l’apertura” di una maxi teca – con total look – in Largo la Foppa sempre a Milano. Perché come si dice…questa è Couture da “guardare ma non toccare”. Per ora.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *