Collezione PE 2018 Clergerie

La collezione PE 2018 di Clergerie è l’espressione della profonda identità del brand francese: audace creatività, estetica pura e approccio non convenzionale in un elegante e affascinante equilibrio di elementi femminili e maschili.

I modelli mostrano la maestria artigianale degli atelier risalenti al 1895.

Clergerie collezione primavera estate 2018

Dagli archivi del brand, torna la rafia, elemento iconico dell’eredità Clergerie, in una reinterpretazione del look urban, attraverso il sabot Idalie e un assortimento di ciabatte da piscina, ma anche in derby, sabot e sandali, in un mix originale di design per il giorno e per la sera. Un nuovo tessuto in rafia misto a fibre di cotone è stato adottato su una vasta gamma di modelli flat, con tacco e sneakers, per ottenere maggiore comfort e flessibilità.

Clergerie collezione primavera estate 2018

Ancora una rivisitazione direttamente dagli archivi, con un aggiornamento tecnico, propone l’articolato platform in legno o in micro extra leggero, con un nuovo tacco asimmetrico a goccia che caratterizza diversi modelli donando loro un accento architettonico.

David Tourniaire-Beauciel, direttore creativo di Clergerie dallo scorso anno, ha manifestato una profonda sintonia con il brand, dichiarando che

è emozionante scoprire e reinterpretare i codici del marchio

Clergerie collezione primavera estate 2018

Il brand francese, conosciuto nel mondo per le sue silhouette architettoniche, la sua estetica pura e audace, combina una continua ricerca nel design con straordinarie tecniche di produzione e forme femminili caratterizzate da accenti maschili.

I prodotti sono distribuiti da un network di 15 boutiques in Francia, Londra, Usa, Madrid e Ginevra e nei più grandi luxury retailer e concept store del mondo.

Per trovare la boutique più vicina: https://www.clergerieparis.com/apps/store-locator

Sul sito ufficiale è presente lo store online: https://www.clergerieparis.com/

Clergerie collezione primavera estate 2018

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *